" /> BLOCKCHAIN INTRODUZIONE - INTEROPERABILITY BLOCKCHAIN CENTER
  • Lun. Nov 30th, 2020

INTEROPERABILITY BLOCKCHAIN CENTER

#INNOVAZIONE #COCREAZIONE #OLARCHIE

BLOCKCHAIN INTRODUZIONE

  • Home
  • BLOCKCHAIN INTRODUZIONE

Introduzione

Prefazione

L’emergere della tecnologia blockchain è una grande promessa per le organizzazioni della catena di approvvigionamento, forse tanto quanto qualsiasi nuovo sviluppo nell’infrastruttura del settore da quando è passato a container standardizzati decenni fa. Il caso della blockchain è più forte in quanto la pandemia COVID-19 sottolinea la necessità di catene di approvvigionamento globali più resilienti, dati affidabili e una ripresa economica resa possibile dalla digitalizzazione degli scambi. Allo stesso tempo, la blockchain può generare una buona dose di perplessità e ansia tra i leader della catena di approvvigionamento che non hanno familiarità con esso come nuovo e sconosciuto strumento di digitalizzazione.

Questa “cassetta degli attrezzi” è progettato per aiutare nel percorso di implementazione, sia che l’organizzazione stia cercando di ottenere una maggiore efficienza, una maggiore fiducia con le controparti o altri potenziali vantaggi offerti dalla tecnologia blockchain. INTEROPERABILITY BLOCKCHAIN CENTER ha adottato questa cassetta degli attrezzi per supportare implementazioni blockchain più responsabili, decrescere l’adozione precoce e garantire un’attenta valutazione delle conseguenze indesiderate.

Sbloccare le opportunità significa che è necessario prendere in considerazione i principali fattori tecnici e non tecnici di successo e le potenziali insidie ​​in aree quali governance del consorzio, interoperabilità, identità digitale, sicurezza informatica e regolamentazione – tutte incluse in questo toolkit.

Il toolkit è il culmine di oltre un anno di sforzi del World Economic Forum per documentare le migliori pratiche di implementazione, approfondimenti e lezioni da una comunità di oltre 100 organizzazioni e per affrontare le questioni correlate che possono sorgere nei progetti di implementazione. Oltre ad apprendere dai loro casi d’uso, il toolkit attinge da una serie di sette white paper [1] che hanno approfondito argomenti chiave come l’identità digitale, la sicurezza e l’interoperabilità. Consegnato attraverso il Centro del Forum per la Quarta rivoluzione industriale, questo lavoro mira a modellare lo sviluppo e la diffusione di soluzioni blockchain e a fornire uno spazio per la cooperazione globale per creare comprensione e politiche che accelerino l’impatto positivo di queste tecnologie.

Per accelerare la proliferazione di soluzioni responsabili e livellare il campo di gioco per i partner a monte ea valle, incoraggiamo la condivisione del toolkit all’interno della vostra rete professionale.

Questo toolkit combina le migliori pratiche di dozzine di esperti in settori pertinenti

Le industrie stanno formando sempre più consorzi per esplorare il potenziale trasformativo della tecnologia blockchain. Tratto da una comunità ineguagliata di esperti di business e tecnologia, questo toolkit guiderà i dirigenti aziendali e i team di implementazione attraverso processi e risorse essenziali per prendere decisioni informate, pratiche e tempestive per una soluzione blockchain di successo. Nabil Alnuaim, Chief Digital Officer, Saudi Aramco

Con la proliferazione di soluzioni basate su blockchain nel nostro settore, questo toolkit funge da risorsa per coloro che acquisiscono familiarità con le soluzioni blockchain. Sviluppato da una comunità di esperti del settore e della tecnologia, il toolkit offre una vasta esperienza e una guida pratica per i leader della catena di approvvigionamento. Gene Seroka , direttore esecutivo, porto di Los Angeles

Blockchain offre alle funzioni della catena di approvvigionamento una gamma completa di vantaggi, tra cui una reimmaginazione della fiducia che è così vitale per l’ecosistema della catena di approvvigionamento. Ma affinché i leader della catena di fornitura traggano i benefici offerti dalle tecnologie blockchain, devono affrontare una serie spinosa di problemi e compromessi. Questo toolkit è una gamma completa di principi e migliori pratiche per guidare i professionisti della catena di approvvigionamento attraverso un’ampia serie di considerazioni per modellare le strategie, migliorare i processi e implementare soluzioni realmente trasformative in tutto l’ecosistema della catena di approvvigionamento globale. Linda Pawczuk , Global Consulting Blockchain e Digital Assets Leader, Deloitte

Per chi è il toolkit? Mentre chiunque può utilizzare il toolkit, il contenuto presuppone che il tuo team o organizzazione abbia identificato un buon caso d’uso della blockchain attraverso una valutazione onesta della tecnologia rispetto ad altre opzioni. Sebbene utile per le distribuzioni blockchain in generale, questo toolkit si concentra sulle distribuzioni della catena di fornitura.

Cosa c’è nel toolkit? Ci sono 14 moduli in questo toolkit con strumenti e risorse specifici per rendere le informazioni incluse più utili al tuo progetto. Si basa su lezioni provenienti da oltre 40 casi d’uso della catena di approvvigionamento globale.

Per chi è il toolkit? Mentre chiunque può utilizzare il toolkit, il contenuto presuppone che il tuo team o organizzazione abbia identificato un buon caso d’uso della blockchain attraverso una valutazione onesta della tecnologia rispetto ad altre opzioni. Sebbene utile per le distribuzioni blockchain in generale, questo toolkit si concentra sulle distribuzioni della catena di fornitura.

Cosa c’è nel toolkit? Ci sono 14 moduli in questo toolkit con strumenti e risorse specifici per rendere le informazioni incluse più utili al tuo progetto. Si basa su lezioni provenienti da oltre 40 casi d’uso della catena di approvvigionamento globale. [10]

Figura 1.1 – Tutti i 14 moduli disponibili in questo toolkit

Cosa non è nel toolkit? Questo toolkit non include risorse per determinare se la tecnologia blockchain è adatta al tuo caso d’uso o per valutare la maturità digitale della tua organizzazione. Ulteriori informazioni sull’ambito del documento sono disponibili nella sezione Assunzioni .

Come dovrebbe essere usato il toolkit? Il contenuto è modulare, non lineare. L’obiettivo è utilizzare il toolkit come utile riferimento per il tuo progetto, rivedendo diversi moduli in base alle esigenze, quando necessario, a seconda delle esigenze del tuo progetto specifico.

Maggiori dettagli sono inclusi nella sezione Utilizzo del Toolkit alla fine del modulo Introduzione .

Letture supplementari – Questo kit di strumenti si basa su precedenti pubblicazioni pubblicate dal World Economic Forum. I seguenti whitepaper sono stati pubblicati come una serie su Deployment inclusivo di Blockchain per catene di approvvigionamento: 

[2]
Parte 1 – 

Introduzione [3]
Parte 2 – 

Verifica affidabile delle identità digitali [4]
Parte 3 – 

Blockchain pubbliche o private – Qual è giusto per te? [5]
Parte 5 – 

Un quadro per la cibersicurezza Blockchain [7]

Casi studio e apprendimenti dagli Emirati Arabi Uniti [8]
Parte 6 – 

Un quadro per l’interoperabilità con Blockchain [9]

Le basi: come pensare alle distribuzioni blockchain

Prima di immergerti nei moduli, c’è un contesto importante da tenere a mente. Ricorda che la blockchain è semplicemente uno strumento nel viaggio di digitalizzazione di un’organizzazione. Pertanto, ecco alcuni temi fondamentali:

L’ambiente aziendale: soddisfare rigore e requisiti aziendali

Mentre la tecnologia è ancora nascente, la blockchain richiede le stesse funzionalità e rigore che si potrebbero trovare in quasi tutte le implementazioni tecnologiche governative o aziendali. La Figura 1.2 mostra nove considerazioni essenziali che le organizzazioni in genere devono affrontare per garantire il successo di qualsiasi nuova soluzione aziendale. Gli elementi di questo elenco sono basati sulle migliori pratiche IT e sui principi di gestione del progetto che probabilmente sono già familiari al lettore. Questo toolkit ha lo scopo di aiutare la tua organizzazione a riflettere e soddisfare questi tipici requisiti aziendali nel contesto della tecnologia blockchain.

Figura 1.2 – Considerazioni essenziali tipiche delle soluzioni tecnologiche aziendali

Queste considerazioni – e la loro rilevanza per la conformità, il governo societario e le leggi e i regolamenti sulla privacy personale – influenzeranno il modo in cui le organizzazioni strutturano le loro soluzioni blockchain. Per la maggior parte dei casi di utilizzo della catena di approvvigionamento, i requisiti indicano che le organizzazioni preferiranno probabilmente soluzioni autorizzate, in cui la partecipazione è soggetta all’identificazione di tutte le parti, alla riservatezza dei dati sensibili e al rispetto delle regole di sistema. Pertanto, il toolkit si concentra principalmente su soluzioni blockchain autorizzate – un approccio comune per le aziende – piuttosto che su soluzioni blockchain senza autorizzazioni come Bitcoin, sebbene molti degli apprendimenti possano essere applicati a entrambi. Il modulo Struttura: pubblico / privato esplora i compromessi tra sistemi senza autorizzazione e sistemi autorizzati in modo più dettagliato.

Far funzionare il decentramento per le organizzazioni

I processi decentralizzati trarranno vantaggio dalla tecnologia blockchain progettata per automatizzare il processo decentralizzato. La sfida attuale è che oggi molti processi della catena di approvvigionamento utilizzano tecnologie progettate per processi centralizzati a vuoto. Pertanto, una valutazione rigorosa su processo e tecnologia è necessaria quando si valuta la blockchain come una misura per garantire che i processi e il caso d’uso dati trarranno beneficio dal decentramento. I governi e le aziende devono riconoscere che un processo aziendale intrinsecamente centralizzato o progettato sulla base di controlli fiduciari centralizzati potrebbe non essere automatizzato in modo efficace utilizzando la blockchain.

Il decentramento non dovrebbe essere un obiettivo del tutto o niente, ma piuttosto un obiettivo equilibrato che richiede la considerazione di compromessi. Vi sono ragioni pratiche per cui un sistema può richiedere componenti sia centralizzati che decentralizzati.

Tuttavia, i vantaggi del decentramento si riducono rapidamente quando vengono aggiunti componenti centralizzati. Pertanto, se la centralizzazione di un componente è richiesta come misura di transizione temporanea, l’organizzazione deve riconoscere quali benefici del decentramento andranno persi durante quella fase operativa e deve avere un piano concreto per migrare verso componenti decentralizzati quando ciò diventa fattibile.

Distingua le applicazioni dai livelli sottostanti

La tecnologia Blockchain fornisce una base di livello base, non una soluzione aziendale completa. È analogo a una base concreta nella costruzione di edifici su cui deve essere costruito un edificio di 30 piani. Un sacco di lavoro extra deve essere fatto prima che la soluzione aziendale decentralizzata basata su blockchain sia pronta per l’uso da parte di clienti, partner o dipendenti. Henrik Hvid Jensen , Senior Blockchain Adviser, Trustworks

La tecnologia Blockchain ha una sua nomenclatura da navigare. Termini come “soluzioni blockchain”, “contratti intelligenti” e “applicazioni decentralizzate” (Dapps) possono sopraffare molti nuovi arrivati. Uno sviluppo o un progetto possono, ad esempio, essere indicati come “soluzione blockchain” o “tecnologia blockchain” per semplicità.

Tuttavia, è importante capire cosa comporta il tuo progetto. Stai selezionando i livelli sottostanti – ad esempio infrastrutture come Blockchain-asa-Service, rete e protocolli – o stai realizzando un’applicazione decentralizzata? È importante distinguere e comprendere la differenza tra Dapps e la piattaforma blockchain sottostante. Ad esempio, quando si valuta la sicurezza della propria soluzione, le implicazioni a livello dell’applicazione saranno diverse rispetto al livello sottostante.

Per una panoramica più dettagliata e tecnica dei diversi livelli all’interno di un architetto di riferimento blockchain o di una pila di tecnologie blockchain, sono disponibili panoramiche da Enterprise Ethereum Alliance, [11] International Organization for Standardization (ISO) [12] o Deloitte, [13] tra gli altri.

I risultati del toolkit sono intrapresi in termini semplici per comprendere alcune considerazioni chiave. Per questi motivi, gli strumenti non approfondiscono la moltitudine di livelli tecnici, complessità ed eccezioni esistenti con la tecnologia blockchain, sebbene gli autori riconoscano la loro esistenza e importanza.

Preparati al cambiamento: la tua soluzione a prova di futuro

La tecnologia Blockchain si sta sviluppando rapidamente. La tua organizzazione o industria non può stare in disparte per 3-5 anni in attesa che la tecnologia maturi. Se le soluzioni blockchain sono rilevanti per la tua attività, dovresti iniziare a preparare progressivamente una base non tecnica e tecnica per le eventuali operazioni principali.

  • Le differenze esistenti diventeranno funzioni configurabili o interoperabili di soluzioni future.
  • L’attuale necessità di varietà tecnologica all’interno dell’ecosistema sarà razionalizzata per rendere il processo di pianificazione più prevedibile e ripetibile, simile all’evoluzione del World Wide Web negli anni ’90.
  • Ci sarà un ciclo di provider in cui alcuni venditori iniziali non riescono a diventare sostenibili e vengono sostituiti da successori di prossima generazione.
  • La standardizzazione dei protocolli blockchain può portare alla convergenza. In effetti, alcuni si aspettano che l’emergere di una manciata di piattaforme importanti costituisca la spina dorsale di una rete globale di blockchain che si sovrappongono a Internet di oggi.
  • Man mano che la maturità dei protocolli blockchain cresce nel prossimo decennio, l’attenzione di molti progetti si sposterà gradualmente verso nuovi livelli di tecnologie. Il futuro della tecnologia includerà probabilmente protocolli e piattaforme appositamente progettati per il calcolo decentralizzato off-chain, messaggistica, oracolo, integrazione, archiviazione, gestione dei dati e identità per integrare blockchain e costruire soluzioni per il futuro web decentralizzato (aka Web 3.0) . Ciò altererebbe radicalmente il modo in cui gli attori della catena di approvvigionamento sono interessati e in grado di interagire con la tecnologia blockchain.

Cosa significa questo per la pianificazione di un progetto al momento?

Dato che le piattaforme attuali potrebbero diventare obsolete nel tempo, è prudente considerare il più possibile disaccoppiare le attuali applicazioni decentralizzate dai loro protocolli blockchain sottostanti.

Questo può aiutare qualsiasi migrazione futura verso una nuova piattaforma con meno dolore e rilavorazioni. Qualunque sia la tecnologia blockchain che stai utilizzando oggi, pianifica di aggiornarla o sostituirla entro 3-5 anni. [14]

A breve termine, ci sono ostacoli e sfide con l’adozione della tecnologia blockchain. Oggi la tecnologia semplicemente non è completamente matura. Ma ciò non significa che non dovresti partecipare in questa fase iniziale.

L’esecuzione delle seguenti attività può e deve essere eseguita parallelamente alla maturazione della tecnologia blockchain: [15]

Collaborazione con l’ecosistema : i partecipanti storici, molti dei quali potrebbero essere fieri concorrenti all’interno dell’ecosistema del settore, devono concordare di collaborare utilizzando la blockchain. Questo è come l’identificazione a radiofrequenza (RFID) nei suoi primi tempi; prima che la blockchain possa raggiungere il suo potenziale, i processi e gli standard aziendali devono essere risolti.

Interoperabilità dei dati : dopo che i partecipanti al settore hanno accettato di collaborare, è stato compiuto uno sforzo significativo per definire quali dati saranno condivisi da chi. Le industrie dovranno passare attraverso il laborioso processo di concordare quali dati appartengono alla blockchain e quali processi dovrebbero essere gestiti da agenti software autonomi, nonché la struttura, il formato e il significato dei dati che condividono.

Quando le organizzazioni hanno risolto le due suddette sfide, l’industria sarà pronta a creare una piattaforma o una soluzione basata su blockchain. Richiederà uno sforzo per costruire il sistema, testarlo e distribuirlo su un insieme diversificato di partecipanti. La nuova terminologia, i concetti e l’utilizzo della tecnologia significano tutti che l’adozione richiederà tempo e pazienza, ma è molto promettente per le organizzazioni della catena di approvvigionamento in cui la tecnologia è adatta.

Principi di progettazione del toolkit

Un iper-focus sugli incrementi di efficienza e una cultura in cui i giocatori creano barriere agli altri, possono rafforzare la diffidenza o la concorrenza esistenti e minare o persino bloccare la trasformazione che la tecnologia blockchain ha il potenziale per realizzare l’ecosistema della catena di approvvigionamento.

Per questi motivi, questo toolkit è stato progettato tenendo presente una serie di principi fondamentali:

  • Inclusività: tutti possono acquisire un valore dalla tecnologia blockchain. Detto questo, le organizzazioni che intraprendono nuovi progetti blockchain devono considerare anche potenziali conseguenze indesiderate. È anche importante progettare soluzioni che livellino il campo di gioco per le piccole e medie imprese e l’accesso globale.
  • Interoperabilità: questo toolkit dovrebbe aiutare a migliorare la standardizzazione e l’integrazione end-to-end della catena di fornitura di nuove soluzioni blockchain con altri strumenti mission-critical all’interno delle organizzazioni. Una nuova soluzione blockchain potrebbe dover condividere informazioni con altri componenti attraverso diverse reti blockchain o, più comunemente, con sistemi aziendali legacy che rimarranno in uso nel corso di una distribuzione. Essere consapevoli di tali problemi di compatibilità aiuterà a proteggere il futuro dalla parte blockchain del sistema a livello tecnico, aziendale, di governance e di processo.
  • Integrità: le soluzioni Blockchain dovrebbero fornire una solida integrità nei dati, sicurezza, autenticazione e altri pilastri importanti di soluzioni di successo. Data la maggiore attenzione alla privacy e alla conformità dei dati, queste esigenze sono più che mai all’interno delle organizzazioni della catena di approvvigionamento.
  • Adatto allo scopo: gli utenti possono utilizzare le linee guida per scegliere l’approccio e la soluzione migliori per le loro esigenze. Gli strumenti e le risorse nel toolkit sono stati creati tenendo presente che gli utenti devono ancora esaminare il contesto del loro caso d’uso selezionato e requisiti distinti.
  • Variabilità: le linee guida sono state progettate per essere applicabili a diverse catene di approvvigionamento costituite da molte parti interessate con relazioni e incentivi diversi.

ipotesi

  • Mentre la blockchain è un tipo di tecnologia di contabilità distribuita (DLT), per semplicità, i termini sono usati in modo intercambiabile in questo toolkit per coprire tutti i tipi di tecnologie di contabilità distribuita.
  • Le distribuzioni veramente innovative della blockchain richiedono una corrispondenza tra i vantaggi specifici della blockchain e i casi d’uso che consentono la realizzazione di questi benefici, seguiti da un duro lavoro dedicato per ottenerlo giusto e integrato in organizzazioni e settori. DLT non è una soluzione alternativa per i processi aziendali, né il suo utilizzo è una garanzia di allineamento delle parti interessate. Questo toolkit dipende da una solida decisione aziendale in anticipo.
  • Questo toolkit è progettato per essere accessibile a coloro con diversi gradi di conoscenza della blockchain, compresi quelli che stanno appena iniziando con la tecnologia. I risultati del toolkit sono intrapresi in termini semplici per comprendere alcune considerazioni chiave. Per questi motivi, gli strumenti non approfondiscono la moltitudine di livelli tecnici, complessità ed eccezioni esistenti con la tecnologia blockchain, sebbene gli autori riconoscano la loro esistenza e importanza.
  • Il toolkit non presenta le risposte a tutte le domande e considerazioni. Invece, i decisori possono usare le considerazioni, le domande e le linee guida per scegliere l’approccio e la soluzione migliori per i loro requisiti specifici. Poiché il toolkit delinea criteri tipici, viene fatto in modo tale che gli utenti del toolkit possano applicarlo al contesto del loro caso d’uso selezionato e requisiti distinti.
  • Gli strumenti elencano considerazioni chiave, domande, rischi e altro. Non si tratta di un elenco esaustivo. Inoltre, non dovrebbero essere equamente ponderati, ma essere adeguatamente ponderati in risposta al caso d’uso specifico dell’azienda, alle complessità delle parti interessate e ad altre valutazioni, ad esempio una determinata soluzione blockchain può dare più priorità all’integrità dei dati rispetto alla riservatezza e alla disponibilità, mentre altri possono fare diversamente.
  • Questo toolkit non costituisce consulenza legale.

Utilizzando il toolkit

Chi utilizzerà il toolkit?

Profilo organizzativo:

La selezione di moduli, con risorse e strumenti all’interno, si rivolge alle sfumature della catena di approvvigionamento transnazionale e internazionale, alla logistica e ai casi d’uso traderelated. Le risorse sono progettate in modo che possano essere applicabili a diverse catene di approvvigionamento costituite da molte parti interessate con relazioni e incentivi diversi. Le organizzazioni avrebbero già dovuto valutare se la blockchain fosse adatta allo scopo e corrispondesse alla loro maturità digitale. Maggiori informazioni nella sezione del ciclo di vita della soluzione blockchain di valore di Toolkit .

Profilo utente individuale:

Il toolkit si rivolge principalmente a individui e team coinvolti nello sviluppo e nella distribuzione di una soluzione blockchain. I ruoli e le responsabilità che beneficiano delle risorse e degli strumenti spaziano dalle funzioni tipicamente coinvolte nella costruzione e nel ridimensionamento di soluzioni blockchain, tra cui gestione dei progetti, operazioni, IT, conformità, approvvigionamento, coinvolgimento dei partner e altro ancora. Questo approccio olistico è intenzionale in modo che nessuna parte del business sia un ripensamento. Ad esempio, le considerazioni di audit non dovrebbero essere ripensate; piuttosto, dovrebbero essere considerati fin dalla fase iniziale di scoping e strategia dell’implementazione della blockchain.

Come è strutturato il toolkit – e come può essere utilizzato?

Il contenuto del toolkit è strutturato in 14 diversi moduli. I moduli rappresentano i principali fattori di successo e di rischio per l’implementazione di una soluzione blockchain nel contesto della catena di approvvigionamento.

Individui e team dovrebbero decidere e selezionare i moduli più pertinenti alle loro domande e necessità aziendali. Ogni modulo è una lettura autonoma. Allo stesso tempo, i moduli sono integrati ed è importante considerare il toolkit nella sua interezza quando vengono prese le decisioni aziendali, insieme a eventuali nuove scoperte e considerazioni specifiche del settore non affrontate da questo toolkit.

Come iniziare?

Esistono diverse opzioni per la navigazione del toolkit:

  1. Utilizzare il toolkit end-to-end per una guida olistica alla distribuzione.
  2. Scegli gli argomenti specifici di interesse. Di seguito sono riportate brevi rassegne di ciò che ogni modulo copre.
  3. Inizia con le tue esigenze e domande aziendali. Naviga tra le domande chiave contiene un elenco di controllo delle esigenze di distribuzione con collegamenti al contenuto correlato all’interno del toolkit. Figura 1.3 – Panoramica dei moduli Toolkit

Valore del toolkit durante il ciclo di vita della soluzione blockchain

Mentre il toolkit può essere utilizzato in qualsiasi momento nel percorso della soluzione blockchain, gli strumenti e le risorse del toolkit sono focalizzati sulle fasi di sviluppo e distribuzione . Questo toolkit parte dal presupposto che la tua organizzazione abbia pensato onestamente se l’uso della blockchain è una decisione aziendale valida (durante l’ideazione di fase e la selezione dei casi d’uso nella Figura 1.4).

Per qualsiasi organizzazione, l’adozione della blockchain non dovrebbe essere un obiettivo in sé, ma un mezzo per ottenere vantaggi aziendali specifici. Prima di utilizzare questo toolkit per lo sviluppo e la distribuzione di una nuova soluzione blockchain, è necessario aver completato una rigorosa valutazione aziendale in cui i risultati hanno mostrato che la blockchain è lo strumento più appropriato per soddisfare un’esigenza aziendale specifica. Con questo in mente, si prevede che il valore derivato dal toolkit sarebbe simile a questo attraverso le fasi di un tipico progetto:

Elenco dettagliato di vantaggi specifici che il toolkit potrebbe fornire nelle diverse fasi di un progetto.

1] IDEAZIONE E SELEZIONA CASO

La giusta mentalità durante l’identificazione dei problemi aziendali, la validazione dei casi d’uso e la

valutazione della tecnologia

Previsione strategica per anticipare i rischi di spiegamento e i fattori di successo

Struttura conversazioni con stakeholder interni ed esterni

2] COSTRUIRE ASSIEME E SCALATE

Guida ai leader per garantire lo sviluppo della distribuzione con integrità,

inclusività e responsabilità

Considerazioni chiave su entrambi i driver tecnici di distribuzione

Framework strutturati per aiutare le organizzazioni a sbloccare valore dalle loro soluzioni blockchain

Approccio proattivo per riconoscere e gestire nuovi tipi di rischi derivanti dalla blockchain

Controllo minimo di sicurezza prima del lancio del prodotto

3] ATTIVITA’ OPERATIVE IN CORSO

Previsto per l’espansione deliberata in corso dell’ecosistema

Risorse per l’integrità della soluzione in corso

Principi che possono essere applicati anche mentre il panorama della blockchain continua a cambiare

Capacità di rivisitare importanti progetti di progettazione e sviluppo considerazioni e controlli