• Ven. Gen 28th, 2022

DISCORD NFT un modello per tutti gli altri

Dic 15, 2021

Discord NFT : “probabilmente niente” sogno infranto per tutti noi della community 

Nonostante i precedenti suggerimenti del CEO, Jason Citron, Discord ha decisamente fatto marcia indietro sul progetto di introdurre NFT sulla sua piattaforma: come molti altri in questo periodo, grandi slanci e operazioni di marketing per sostenere quella che viene già definita “economia virtuale”.

Questo cambiamento arriva dopo l’indignazione di molti utenti – come noi – critici nei confronti delle questioni ambientali che gli NFT stano facendo sorgere per un pubblico analfabeta. Il modello avrebbe potenzialmente permesso agli utenti di scambiare token ERC-20 e NFT direttamente tramite l’app Discord. Jason Citron aveva espresso entusiasmo per questo progetto avveniristico twittando un’immagine di come avrebbe potuto apparire con la semplice didascalia di “Probabilmente niente”, una frase che è stata usata molto nella scena NFT su Twitter quando qualcosa di grande sta per accadere ma che poi si perde nello spazio virtuale. Per esempio quando un progamma introduce una nuova funzionalità mai visto prima. Gli utenti dell’app non erano contenti di questa proposta di Citron abbiamo minacciato in molti su Twitter di annullare l’abbonamento a Nitro. Una delle risposte includeva: “No. Fermarsi. Immediatamente. Taglialo fuori a meno che la crittografia non riesca a diventare verde al 100%, buttalo fuori dalla finestra.”

Tutta questa faccenda è una grande truffa senza senso e uno schema di speculazione finanziaria senza meta: alcuni tra i commenti più comuni. Citron ha risposto al feedback affermando: “Grazie per tutte le prospettive pubblicate. Al momento non abbiamo piani per sviluppare il progetto. Per ora, ci concentriamo sulla protezione degli utenti da spam, truffe e frodi. Il web3 è molto positivo ma presenta anche dei problemi che dobbiamo affrontare proporzionalmente al nostro livello al più presto, ma non ora”

Anche se non accadrà presto a causa dello stato attuale dei problemi ambientali sulla blockchain di Ethereum, questo non significa che non vedremo mai NFT integrati nella piattaforma Discord. Questo potrebbe cambiare con Ethereum 2.0 che dovrebbe ridurre le tasse sul gas e garantire che la blockchain sia più sostenibile, ciò avverrebbe con il passaggio dall’attuale modello Proof of Work a Proof of Stake.

L’evoluzione di questo acronimo che tutti cercano di scoprirne il valore NFT a ottobre ha portato la Nike ha depositare la domande di marchio come parte dei suoi preparativi per vendere scarpe da ginnastica e abbigliamento virtuali grazie ai token infungibili. Il gigante delle calzature e dell’abbigliamento sportivo ha acquisito una startup chiamata RTFKT (pronunciato “artefatto”) che permetterà all’azienda americana di accelerare la “trasformazione digitale”. RTFKT è stata fondata all’inizio del 2020 e da allora si è fatta un nome progettando e creando quelle che chiama “sneakers e oggetti da collezione pronti per Metaverse” – tutti i beni digitali per cui le persone pagano reali dollari americani.  

Il mercato dei beni virtuali è in piena espansione e si prevede che continuerà a crescere mentre siamo sempre più vicini al metaverso, la visione futura di Internet in cui le persone possono interagire in un mondo virtuale con avatar digitali. A tal fine, Nike sembra avere grandi piani per RTFKT e il suo team: John Donahoe, Presidente e CEO di Nike, ha dichiarato: “Stiamo acquisendo un team di creatori di grande talento con un marchio autentico e connesso. Il nostro piano è quello di investire nel marchio RTFKT, servire e far crescere la loro comunità innovativa e creativa ed estendere l’impronta digitale e le capacità di Nike”. Su Twitter, la startup ha dichiarato che “continuerà ad evolvere il suo marchio,  le innovazioni, i prodotti e la comunità con risorse e talenti Nike: sono informazioni che arrivano a noi tramite twitter e poco dopo vengono smentite come “fakenews”.

Già all’inizio del 2021 RTFKT ha collaborato con l’artista 18enne Fewocious per rilasciare tre sneaker NFT per $ 3.000, $ 5.000 e $ 10.000. In soli sette minuti, oltre 600 persone hanno acquistato le proprie coppie virtuali per un totale di 3,1 milioni di dollari. Più recentemente, la startup ha introdotto il suo progetto simile ad avatar chiamato CloneX, uno sforzo congiunto con l’artista giapponese Takashi Murakami. RTFKT definisce CloneX il suo “progetto più ambizioso di sempre”, in quanto segna l’inizio di un ecosistema per i suoi avatar pronti per il Metaverse.

Oltre all’esperienza di RTFKT che nel mondo NFT  sembra quella più stabile, anche il fondatore del mercato NFT Hic et Nunc sulla blockcahin Tezos gioca con falsi annunci come Discord. Gli utenti stanno facendo diverse speculazioni su ciò che ha causato l’mprovvisa scomparsa di una piattaforma così importante con oltre 30K utenti attivi mensilmente, Hic et Nunc era uno dei mercati NFT alternativi più popolari. Blockchain come Tezos e Solana vantano una velocità di transazione molto elevata e un costo del gas molto basso che offre agli artisti e agli appassionati di NFT una discreta opportunità sul mercato se sei di origine americane. La popolarità di Hic et Nunc è salita ai massimi storici superando anche momentaneamente Opensea, il principale mercato NFT di sempre grazie agli annunci su Twitter.

Opensea ha rapidamente colmato il divario e alla fine ha recuperato la sua posizione, ma per un certo periodo – settembre-ottobre-  la redditività di Hic et Nunc come alt-marketplace è stata innegabile. Per questo motivo la chiusura è stata uno shock per i possessori di portafogli e per l’intera comunità NFT dato che la blockchain è immutabile tutti i record delle transazioni e la prova di proprietà sono al sicuro nel libro mastro, per questo motivo ancora circolano voci ambigue dopo l’incidente. Raf ha pensato di interrompere HEN (anche se ha cambiato subito la biografia di Twitter)

L’handle di Twitter ha affermato che Raf, il capo del progetto, ha agito per un capriccio a seguito di messaggi negativi casuali altre voci affermano che l’azione è arrivata a seguito di disaccordi e dibattiti tra gli sviluppatori. Anche se la causa di un’azione così brusca è ancora sconosciuta, la soluzione è semplice gli utenti come noi di Hic et Nunc e i titolari di portafogli possono accedere ai propri account tramite objkt.com. In seguito alla scomparsa del sito web, DNS.xyz ha twittato dicendo che presto il sito passerà da Hicetnunc.xyz a Hicetnunc.art

Mercati come Hic et Nunc dimostrano che si può oggi transare con dispendio di gas più economico, transazioni più veloci come bassa barriera all’ingresso per i nuovi artisti. La buona notizia è che il numero di mercati alternativi sta crescendo di giorno in giorno. Mentre aspettiamo un ETH 2.0, blockchain come BSC, Solana e Tezos stanno proponendo opzioni di gran lunga potenziate rispetto al passato.

Non abbiamo idea di quello che ETH 2.0 potrà sfornare nel 2022, ma oggi chi vuole giocare a creare il proprio NFT deve prima conoscere la comunità di riferimento e poi investire nella creazione del proprio NFT collegato ad un asset di valore nel mondo reale riconosciuto dalla comunità reale. Oppure resterà sempre dipendente da distributori seriali di fakenews come il social network Twitter.com o app come Discord 

Per il metaverso c’è ancora tempo. Sono le fonti a definire il valore degli NFT e a garantire che la piattaforma che li gestisce non crolli da un giorno all’altro. 

#NFT #SOLANA #DISCORD #HICETNUNC

Fabrizio Fantini

Innovatore olonico per la creazione di imprese intelligenti abilitante un ecosistema biolonico

Articoli correlati