" /> I TOKEN DEI MILIONARI - INTEROPERABILITY BLOCKCHAIN CENTER
  • Mer. Ott 21st, 2020

INTEROPERABILITY BLOCKCHAIN CENTER

#INNOVAZIONE #COCREAZIONE #OLARCHIE

Un miliardario greco tempo fa ha lanciato un token basato sul fiore di canapa, con tanto di exchange dedicato Alki David, miliardario greco e direttore televisivo, ha lanciato un token sostenuto dalla cannabis, chiamato SWX Coin

Secondo un comunicato stampa pubblicato il 25 luglio, il miliardario e regista televisivo greco Alki David e il suo consorzio svizzero hanno lanciato un token basato sulla cannabis, chiamato SWX Coin.

Un token sostenuto dalla cannabis sulla chain BTC

Secondo il comunicato, il consorzio ha anche lanciato la “Swissx Bank of Cannabis” che si occuperà della gestione del token. Inizialmente l’exchange avrà un’unica sede a Gstaad, in Svizzera, che verrà presto affiancata da una seconda sede nei Caraibi. Il token si basa sulla blockchain di Bitcoin (BTC) e una singola unità è ancorata direttamente al prezzo medio globale del fiore di canapa.

Inizialmente, la banca e la sua moneta gestiranno tutte le transazioni finanziarie di Swissx con i suoi partner negli Stati Uniti, in Europa e nei Caraibi, ma il progetto prevede che la moneta venga usata come mezzo trasparente per tutti i tipi di transazioni. Swissx sostiene inoltre che Denzil Douglas, Primo Ministro di St. Kitts-Nevis, si è unito al consiglio di amministrazione della banca.

Un’iniziativa sostenuta da Trump

La società è stata fondata grazie a 750 milioni di dollari di finanziamenti da parte di Swissx Cherry Wine e Donald Trump. Secondo quanto riportato, il token SWX verrà utilizzato per pagare gli agricoltori e sarà convertibile in denaro in qualsiasi momento.

Ci sono oggi molte strade per tokenizzare prodotti di qualità a livello mondaile: se non regolamentaimo quello che oggi è una giungla ad appannaggio di quei 4 o 5 oligarchi che hanno già messo le mani su un modello di business che si basa sui “registri distribuiti” e una catena di blocchi per monopolizzare e centralizzare anche questo sistema: ETHEREUM e la sua alleanza sono il modello di riferimento su cui poter svilupapre progetti di tokenizzazione aperta: gli altri sono database non distribuiti.

Occorrono nuove regole per una nuova economia: una CARTA DEI DIRITTI FONDAMENTALI DI UN ECOSISTEMA CHE ABBIAMO CHIAMATO SMART TOKEN ECONOMY

Tokenizzare non significa rappresentare digitalmente un proprio bene per acquisire più valore grazie al “racconto” dell’utilizzo della blockchain e della tecnologia DLT per infondere fiducia negli investitori potenziali: l’autenticità si basa su dati condivisi.

INNOVABILITA

Innovatore olonico per un ecosistema olonico di imprese intelligenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *