" /> #IMPACTBLOCKCHAIN format di divulgazione tecnologica sul protocollo blockchain - INTEROPERABILITY BLOCKCHAIN CENTER
  • Mar. Set 22nd, 2020

INTEROPERABILITY BLOCKCHAIN CENTER

#INNOVAZIONE #COCREAZIONE #OLARCHIE

#IMPACTBLOCKCHAIN format di divulgazione tecnologica sul protocollo blockchain

  • Home
  • #IMPACTBLOCKCHAIN format di divulgazione tecnologica sul protocollo blockchain

PROGETTO CLUB OPEN SOURCE

https://impactblockchain.club/who-we-are

Una DAO – Decentralized Autonomous Organization – è “un gruppo di persone con affinità di idee che si riunisce per ottenere uno specifico scopo” [Kelly]
Ciascuno di noi porta le proprie personali competenze e capacità in questo club decentralizzato per crescere in modo cooperativo

IMPACTBLOCKCHAIN è un format creato dai fondatori della startup INTEROPERABILITY in partnership con  DEMETRA FORMAZIONE

FORMAT DI DIVULGAZIONE TECNOLOGICA ITINERANTE SULLA BLOCKCHAIN E DECENTRALIZZAZIONE BASATO SU CONTENUTI E POC MESSI A DISPOSIZIONE DAI PARTECIPANTI

PROGRAMMA OPEN SOURCE

Una rete di comunità imprenditoriali cooperative impegnate nello sviluppo di una “tecnologia buona” basata sulla fiducia ha il potere di creare davvero cambiamenti positivi su vasta scala.

Ci impegniamo per offrire delle opportunità di vita migliore  a tutti coloro che credono in un mondo migliore data driven. Ci impegniamo per creare un mondo migliore grazie all’aiuto di persone reali, agenti del cambiamento, che si animano del sano confronto e si alimentano di pensieri critici su temi che riguardano  il web 4.0. 

Siamo attori della 4° rivoluzione prima sociale, poi industriale.

Siamo costruttori del nostro presente, per ri-programmare un futuro migliore.Non possiamo essere singoli, ma dobbiamo sentirci parte di un club:  una community decentralizzata implementata dai nuovi utenti iscritti alle  iniziative, servizi e benefit che nascono anche online, ma con un approccio Human to Human  dove viene adottata una modalità di apprendimento che si basa sull’interazione degli utenti cooperanti al fine di raggiungere un obiettivo comune, attraverso un lavoro di approfondimento e di apprendimento che porterà alla costruzione di nuova conoscenza condivisa.

Un format Innovativo e inclusivo con la mission di promuovere la cooperazione tra il settore della cultura, la comunità scientifica e informatica e il mondo dell’agritech riunendo in diversi contesti attori diversi che altrimenti non si incontrerebbero e non potrebbero scambiarsi dati e informazioni [se non in mondo virtuale] sulle nuove tecnologie nell’era “Internet of farming”

La startup ROMAGNACHAIN all’onterno di #IMPACTBLOCKCHAIN promuove lo sviluppo e la divulgazione tecnologica del mondo cooperativo agrifood 4.0 di applicazioni del protocollo blockchain, smart contract e token associate all’intelligenza articificiale, soluzioni IoT e applicazioni nell’agricoltura di precisione attraverso incontri in-formativi pubblici decentralizzati di ricerca locali e globali, mediante dimostrazioni teoriche-pratiche di Proof of Concept [POC] personalizzati sulla tracciabilità delle materie prima a chilometro zero [0CHAIN è il titolo della sperimentazione in atto] per la commercializzazione del protocollo e la gestione dell’innovazione e sviluppo di comunità [community] locali e globali di operatori e professionisti interessati alla conoscezna e sviluppo del protocollo blockchain.

L’ORIENTAMENTO COME LEVA PER LA CONOSCENZA DEL PROTOCOLLO BLOCKCHAIN

L’ Orientamento è una leva fondamentale per saper scegliere la strada giusta e progettare il futuro lavorativo delle contadine e contadini 2.0 Saper scegliere è quindi un fattore chiave per assicurare, a ricaduta, lo sviluppo culturale, economico e sociale della comunità, favorendo una crescita inclusiva per le nuove generazioni.

La startup innovativa INTEROPERABILITY ha portato per la prima volta la propria testimonianza partecipando all’evento di premiazione del progetto  ORIENTATI AL FUTURO all’interno dell’Operazione Rif. P.A. 2018-10707/RER Prog 16  AZIONE 2 azione di sistema per la qualificazione, innovazione e valutazione delle azioni di orientamento e di promozione del successo formativo.Il progetto Oriéntàti al futuro attraverso momenti di sensibilizzazione si pone l’obiettivo generale di illustrare la realtà socioculturale ed economica del territorio della Romagna affinché i destinatari ne scoprano le risorse e le caratteristiche in termini di prospettive occupazionali e quindi possano scegliere più consapevolmente il proprio futuro lavorativo.

Il Progetto viene realizzato sul territorio di Forlì-Cesena, per le ragazze e per  i ragazzi, anche a sostegno dei docenti e dei familiari, con l’aspirazione di rendere i cittadini di oggi e di domani consapevoli delle proprie potenzialità e delle opportunità di inserimento nel mondo del lavoro. Cerca così di rispondere ai bisogni dei giovani, di essere accompagnati ed “orientati” alla scelta di percorsi educativi e formativi, creando occasioni di comprensione delle proprie potenzialità,  e del contesto, delle caratteristiche di ogni area lavorativa, delle opportunità che offre il territorio e delle nuove frontiere del lavoro nei diversi ambiti economico-produttivi.

Il progetto Oriéntàti al futuro coordinato da DEMETRA FORMAZIONE è allineato con la mission del programma del format #IMPACTBLOCKCHAIN

LA BLOCKCHAIN NELL’ERA DI INTERNET OF FARMING

Il futuro dell’agroalimentare e racchiuso in tre direttrici-chiave: lo sviluppo dell’ agritech, un numero sempre più alto di startup che dedica attenzione a questo settore e un potenziale ancora tutto da esprimere nell’export e nella valorizzazione del Made in Italy.

Ma per cogliere l’opportunità che viene dall’ agrifood, che può diventare in prospettiva un volano di crescita per il Paese, sono necessari formazione continua e sempre più conoscenze specifiche, per far fronte a un profondo periodo di trasformazione e innovazione, testimoniato dallo sviluppo di nuove tecniche di coltivazione e agricoltura di precisione, dai nuovi processi produttivi e di distribuzione e da una crescente attenzione alla tracciabilità delle materie prime e della filiera produttiva con l’introduzione del protocollo della blockchain nella supply chain.

Noi di ROMAGNACHAIN come startup innovativa e centro di interoperabilità basato su blockchain per lo sviluppo tecnologico delle cooperative del settore agro-alimentare proponiamo questo format crossmediale dal titolo IMPACTBLOCKCHAIN come agenti del cambiamento di una rete internazionale simile a Impact Hub che garantisce una comprensione regionale approfondita delle problematiche locali, offrendo allo stesso tempo l’opportunità ai membri di guidare l’impatto su scala globale.

Per noi il protocollo blockchain consente di tracciare e garantire  la qualità delle materie prime e permette al consumatore di conoscere da qualunque parte del mondo la storia del prodotto che non sarà più un anonimo oggetto all’interno di un supermercato grazie al fatto che oggi riusciamo a costruire insieme alla storia del prodotto tutto ciò che rappresenta il suo passaporto digitale. Questo viaggerà nel mondo virtuale prima del prodotto fisico, come ambasciatore del prodotto italiano di un territorio di qualità. La tracciabilità e la digitalizzazione dell’intera supply chain “from field to fork” rappresentano un supporto alla valorizzazione dell’eccellenza agro-alimentare Made in Italy. Per compiere questa 4° rivoluzione industriale occorrono conoscenze e competenze digitali e informatiche specifiche che comprendono protocollo blockchain, IoT [Internet of things], intelligenza artificiale, Internet of Value, e l’agricoltura di precisione.

NUOVI MODELLI DIDATTICI DELLA SCUOLA DIGITALE ITALIANA

Per poter scegliere il proprio futuro lavorativo con consapevolezza è oggi fondamentale informarsi e conoscere le funzionalità delle nuove  tecnologie e dei nuovi modelli didattici e scientifici della Scuola Digitale Italiana.

Se da un lato è indubbio che la Scuola Digitale Italiana si rivela ugualmente formative e non esiste limite alla qualità della preparazione che si può maturare in queto ambiente informatico, indipendentemente dall’istituto frequentato, contemporaneamente occorre capire quale percorso formativo [nuove competenze  digitali]  sia più in linea con le competenze scolastiche, gli interessi e la motivazione dei nostri figli, studenti di oggi e futuri imprenditori e cooperatori di una comunità web 4.0 sempre più inter-connessa.

NUOVE COMPETENZE NELL’ERA DI INTERNET OF FARMING

Il format #IMPACTBLOCKCHAIN prevede la realizzazione anche workshop e laboratori di informatica per studenti, incontri di approfondimento sul protocollo blockchain nel settore agri-tech e wokshop rivolti agli imprenditori e operatori del settore, convegni e conferenze  innovative dove poter condividere Proof of Work, idee, sperimentazioni, materiali di lavoro e riflessioni metodologiche con un approccio Human to Human e in una dimensione cooperative learning  sulle tecnologie e applicazioni fornite da ’”Internet of farming” destinate al settore agrifood, in particolar modo inerenti il protocollo blockchain [smart contract, token, droni, intelligenza artificiale, agricoltura di precisione 4.0].

Il format si basa sull’idea sempre più diffusa che oggi  le persone che animano il mercato dell’agrifood 4.0 richiedono qualcosa di diverso: rigettano il puro consumismo e i fini esclusivamente utilitaristici per andare alla ricerca dei valori primordiali della vita come il rapporto fra le persone. La transazione economica sta lasciando il posto al concetto di reciprocità, in cui l’impresa e l’individuo si muovono in una relazione alla pari, contraddistinta da un dialogo interattivo, continuo e sincero. È sempre più evidente, dunque, che sta emergendo il bisogno di un nuovo rapporto fondato sullo scambio di opinioni, valori, sensibilità, in cui i brand etici come il nostro si fanno responsabili, credibili e garanti affidabili.

Per uno studente in procinto di diplomarsi o alla ricerca di un posto di lavoro nel settore agritech orientarsi oggi non è semplice; per un agricoltore/imprenditore agricolo nell’era di “internet of farming” sia molto complesso conoscere le nuove tecnologie e strumenti digitali disponibili dal web 4.0 e quindi il format vuole proporre iniziative innovative come flashmob, hackfest, fiere, festival, convegni, laboratori, video-presentazioni, tavole rotonde,  strumenti e nuove competenze digitali per dare avvio e alimentare ad una riflessione partecipata in funzione di un orientamento scolastico/professionale nel settore agrifood 4.0 senza avere la pretesa di fornire una risposta definitiva alla domanda che accompagnerà ogni studente/operatore del mondo agrifood 4.0 nel 2020 e gli anni futuri: “a cosa serve la blockchain nell’agrifood?”

Eventi che stimolino alla costante ricerca di sé, ambienti di apprendimento cooperativi che possano sostenere e divulgare sperimentazioni, ricerche nel mondo agitech 4.0, basandosi sull’interazione e la sperimentazione attiva di studenti e docenti, educatori innovatori e imprenditori cooperanti con imprenditori e operatori del settore agrifood 4.0 al fine di raggiungere un obiettivo comune, attraverso un lavoro di approfondimento e di apprendimento che porterà alla costruzione di una nuova conoscenza condivisa.

INTEROPERABILITY E IL POC “0CHAIN”

L’applicazione originale basata su protocollo blockchain e sensori per  la tracciabilità del luppolo italiano coltivato in Romagna, consente attraverso un sistema di sensori wireless il monitoraggio dei dati relativi alla materia prima lungo tutto il tragitto della supply chain. Il titolo della sperimentazione è “0CHAIN: la blockchain delle materie prime a chilometro zero”

La sperimentazione lanciata con “0CHAIN” nel settore dell’agrifood 4.0  è quella di innovare le catene logistiche per rendere efficienti e verificabili le informazioni lungo tutto il percorso, garantendo trasparenza, sicurezza e responsabilità, in modo che tutti gli operatori e gli utenti dispongano di informazioni accessibili, accurate e affidabili, presupposto particolarmente rilevante per il mondo cooperativo che tende a fornire servizi sempre più innovativi per i propri soci e a consumatori sempre più consapevoli nell’era di “internet of farming”. L’agricoltura 4.0 ha l’obiettivo di creare un ecosistema trasparente in cui tutti i sistemi coinvolti possono esporre dati rilevanti dove persone, macchine, sensori e dispositivi potranno connettersi e comunicare tra loro i dati necessari per il funzionamento e l’efficientamento della catena logistica, che abiliti la visibilità e controllo “end-to-end” e che supporti il processo decisionale degli attori della catena logistica nello svolgimento dei loro processi, in modo da mostrare e prevedere rallentamenti, guasti e interruzioni in anticipo e agire di conseguenza per minimizzare l’impatto sui processi.

L’agritech italiano è un settore in piena espansione e il profilo medio della/o startupper agritech nostrano è unico, con un background in cui si mescolano alla perfezione la tradizione agricola familiare con gli studi in campo tecnico o tecnologico e delle applicazioni del protocolo blockchain. Molti di quelli come noi, sostenitori del movimento cooperativistico, provengono da famiglie di agricoltori e di operatori del settore agrifood 4.0 e possono, quindi, contare anche di una esclusiva esperienza, letterale, “sui campi”, avendo notevoli disponibilità di terreni e colture per condurre i progetti pilota.

La startup nel 2020 porterà il format IMPACTBLOCKCHAIN nei luoghi delle città romagnole per valutare l’impatto sociale del protocollo di comunicazione blockchain e sulla rivoluzione sociale che sta apportando come spinta al cambiamento con un significato più ampio, sia intellettuale che economico. I progetti sperimentali come “0CHAIN”  basati sul protocollo blockchain nascono sulla base di bisogni ancora latenti di cui non è semplice valutare il reale impatto sulla vita quotidiana e sul business, qui e ora. Oltre ad un percorso non definito, non esiste ancora un mercato maturo e la business community nell’agrifood italiano ha bisogno di centri di aggregazione e di condivisione di best practice a cui fare riferimento.

La partecipazione ad eventi di sensibilizzazione e divulgazione tecnologica come questo format innovativo rappresentano opportunità integrate e complementari a percorsi didattici e formativi capaci di rispondere ai bisogni dei giovani futuri operatori e di operatori della “piccola distribuzione organizzata“ di un potenziale distretto produttivo blockchain dell’agri-food per essere accompagnati nei curricula, soprattuto per coloro che decideranno di divenire le future contadine o futuri contadini  2.0 nell’era di “internet of farming”.

EVENTO-PILOTA PRESSO L’ISTITUTO TECNICO AGRARIO  GARIBALDI/DA VINCI DI CESENA [FC]

Il primo evento pilota di questo format si è svolto venerdì 20/12/2019 presso l’Istituto Tecnico Agrario “Garibaldi/Da Vinci” Via Savio, 2400, 47522 Cesena [FC] all’interno dell’evento organizzato da DEMETRA FORMAZIONE di Forlì interno al progetto Oriéntàti al futuro – Percorso co-finanziato con risorse del Fondo Sociale Europeo PO 2014-2020 Regione Emilia Romagna dove per la prima volta è stato presentato il risultato di mesi di sperimentazione del POC basato su blockchain [interno al programma “0CHAIN”] sulla tracciabilità della materia prima del luppolo italiano di Romagna titolo: HOPCHAIN.

LOCANDINA EVENTO PILOTA

ATTIVITA’ PREVISTE

  • Interventi di orientamento individuali e di gruppo, laboratori esperienziali di motivazione e ri-motivazione allo  studio e di orientamento alle discipline scientifiche-digitali, nelle scuole, negli enti di formazione, fiere e festival, tra le persone del territorio della Romagna.
  • Sportello territoriale per lo sviluppo del protocollo blockchain nella’mbiente cooperativo agrifood 4.0, un punto di accesso di interoperabilità tra gli operatori del settore informatico e dell’agritech delal sulllply chain.
  • Comunicazione crossmediale ofline e online sulla divulgazione della blockchain.
  • Hackaton e festival per la diffusione della in-formazione delle nuove tecnologie digitali fornite da “Internet of Farming”.
  • Seminari di in-formazione e sensibilizzazione e divulgazione tecnologica nelle scuole e sul territorio e presso le sedi delle cooperative dellal supply chain.
  • Creazione di una community regionale – Distretto Blockchain – attraverso il networking etico tra formazione, scuola, operatori agrifood 4.0, stakeholder coinvolti, per favorire l’accesso da parte degli operatori del settore agrifood 4.0 e la diffusione del protocollo blockchain e dell’intelligenza artificiale nel mondo cooperativo agritech 4.0.

#IMPACTBLOCKCHAIN Partner di programma 2020

Il netwok prevede nel 2020 la creazione di un Distretto Blockchain regionale composto dagli agenti del cambiamento coinvolti nella creazione di una conoscenza condivisa all’utilizzo delle tecnologie digitali decentralizzate e al protocollo blockchain nel settore cooperativo agrifood 4.0.

Per informazioni o per entrare a far parte del network scrivete un messaggio destinato a Fabrizio:

info@interoperability.it

info@impactblockchain.club

+393336719071

#IMPACTBLOCKCHAIN PARTECIPANTI

3] VISIONARI.ORG | Italia

3] COOPERATIVA LUPPOLI ITALIANI – Ravenna

4] DEMETRA FORMAZIONE – Forlì

#community #blockchain #decentralizzata #inclusiva