" /> LA DISINFORMAZIONE ONLINE E' FATTA DI SLOGAN - INTEROPERABILITY BLOCKCHAIN CENTER
  • Sab. Set 19th, 2020

INTEROPERABILITY BLOCKCHAIN CENTER

#INNOVAZIONE #COCREAZIONE #OLARCHIE

Il valore della sicurezza del dato

Era solo maggio 2020 e sui maggiori magazine online che trattano i temi del modno delle criptovalute pubblicavano a lettere cubitali tutti i vantaggi di 2gether, l’app per comprare criptovalute con carta Visa: un nome che assomiglia ad un inziio di funzione hash.

L’app spagnola per la compravendita di criptovaluta 2gether prevedeva di intensificare le sue attività, nonché la disponibilità dei suoi servizi anche in Italia. 

2gether è un progetto bnato in Spagna e degno di attenzione da parte degli attori della “cryptoeconomiy” che vanta il supporto del Fondo europeo di sviluppo regionale nonché del Ministerio de Ciencia, Innovación y Universidades del governo Spagnolo: quindi enti governativi pubblici.

Questi sono i dati con i quali attiravano l’attenzioen di molti “cryptotrader”: con un volume medio di 25 milioni di transazioni al mese e 42.000 utenti attivi, 2gether mira a semplificare il processo di acquisto, vendita e archiviazione delle criptovalute per rispondere alle esigenze e alle necessità dei neofiti del settore. 

Acquista al reale prezzo di mercato senza costi aggiuntivi 

Il racconto era che utilizzando una sola app, disponibile sia per dispositivi Android che iOS, l’utente er in grado di acquistare, vendere, archiviare e depositare criptovalute.

L’applicazione 2gether era disponibile nell’Eurozona. 

L’acquisto e la vendita sono effettuati al reale prezzo di mercato. L’azienda afferma che 2gether non addebita alcuna commissione aggiuntiva alle transazioni effettuate. Sul mercato digitale oggi sono presenti più di quindici criptovalute diverse, tra cui: Bitcoin (BTC), Ethereum (ETH), Ripple (XRP), Bitcoin Cash (BCH), EOS, Stellar (XLM) e Litecoin (LTC). A questi asset si aggiunge il token nativo della piattaforma, 2GT, il cui lancio era previsto per il mese di ottobre 2020.

Lo slogan accattivante era: spendi le tue criptovalute quando e dove vuoi 

Dotata di una carta di debito crypto nativa, 2gether Visa permetteva a tutti i possessori di scambiare le proprie criptovalute o acquistare i propri euro ovunque fosse stato possibile. Attraverso il rilascio della carta di debito, 2gether voleva costruire un ponte fra la finanza tradizionale e il mondo degli asset digitali. 

Queste invece sono le tristi – per il mondo cripto – informazioni che dall’inizio di agosto capeggiano sull’homepage del sito ufficiale dove sino a pochi giorni fa si leggevano gli slogan succitati.

Buonasera. Dopo gli sviluppi e le analisi effettuati nelle ultime ore, ti offriamo aggiornamenti in tre aree chiave:


Riapertura dell’app

Come sai, abbiamo lavorato alla preparazione dell’app per il suo rilancio da sabato scorso. Gli sviluppi sono terminati, ma non siamo stati in grado di condurre test nell’ambiente di produzione a causa di un ritardo in un processo che è la chiave per garantire un caricamento riuscito. Inizieremo i test domani mattina, il che probabilmente ci condurrà alla riapertura dell’app prima cosa mercoledì. Se i test hanno esito positivo, potremmo spostarli in avanti a domani sera, ma non posso garantirlo. Ciò che faremo domani, comunque, è inviarti un’e-mail personalizzata con informazioni sulle posizioni di ciascun Fondatore / utente.

Nell’attuale fase di test, è possibile che tu riceva alcune notifiche relative alle transazioni in entrata mentre iniziamo a riportare i servizi alla normalità.

Impatto di perdita per cliente

La quantità di criptovalute prese nell’attacco è stata di circa 1.183 milioni di euro. Per tutto il fine settimana, abbiamo ricostruito la contabilità interna del database e abbiamo verificato le transazioni illegali che hanno interessato i nostri account Kraken. Con entrambi i sistemi bilanciati, possiamo concludere che oltre al fatto che il danno totale arrecato ai fondi del conto ammonta al 26,79%, l’impatto specifico su BTC rappresenta il 47,35% e l’impatto su ETH, 11,04%, con le altre criptovalute che non si sono verificate colpiti. 

Queste percentuali verranno applicate alla riapertura dell’app.

Rimborso degli importi rubati

Due delle nostre principali linee d’azione durante questa crisi stanno cercando di recuperare le criptovalute rubate e la ricerca di finanziamenti per tutti gli importi rubati. Anche se siamo fiduciosi della nostra capacità di ottenere finanziamenti, non siamo ancora in grado di offrirlo. In questo contesto, due giorni fa ti abbiamo offerto la possibilità di darti 2GT per compensare i fondi rubati. Questa decisione non è stata accettata dalle persone che, proprio come noi, credono nel 2GT, a causa del suo potenziale effetto dannoso nell’ICO che abbiamo programmato per la fine dell’anno. Per questo motivo, abbiamo deciso di presentare un’offerta diversa, poiché ogni Fondatore / utente interessato può scegliere tra le seguenti tre opzioni:

• Ricezione dell’importo prelevato di fondi in token 2GT, al prezzo di emissione di 0,05 € .
• Ricezione dell’importo prelevato di fondi in quote societarie, nelle stesse condizioni in cui il finanziamento viene discusso con gli investitori.
• Attendere fino al recupero di tutti i fondi rubati o fino all’ottenimento dei fondi necessari per rimborsare l’intera posizione.

Per questo, tra pochi giorni, ogni Fondatore o utente interessato riceverà un’email in cui dovrà scegliere una di queste tre opzioni, con la terza opzione che funge da scelta predefinita se non dovessimo ricevere una risposta.

Siamo veramente grati per la vostra pazienza e ci aspettiamo di dare risposte specifiche alle domande poste per essere in grado di rendere efficace questa proposta che stiamo presentando.

Continuiamo ad avanzare verso la totale normalizzazione della situazione.

Cordiali saluti,

Ramón

QUESTA E’ LA COMUNICAZIONE CHE SI LEGGE DAL 2 AGOSTO SUL SITO UFFICIALE DELL’APP – tutto in modo molto virtuale come prevede la decentralizzazione. E gli enti governativi che comparivano durante la campagna di promozione?

2 agosto 2020-20: 00h

Cari fondatori,
come sapete, dallo scorso venerdì 31 luglio, abbiamo gestito una situazione estremamente difficile che ci ha portato molte incertezze, causate dall’hacking di una parte sostanziale di tutte le criptovalute disponibili negli account di 2 complessivamente utenti .

Dal momento in cui siamo venuti a conoscenza dell’attacco, abbiamo combattuto senza sosta su diversi fronti. Innanzitutto, abbiamo lavorato per fermare il colpo, limitando il furto a ~ 1.183 milioni di euro (che ammontavano al 26,79% delle posizioni nei conti degli utenti a Kraken) e preservando l’integrità dei conti in euro, i portafogli BTC ed ETH e il Conti 2GT. Nei due giorni successivi all’attacco, abbiamo lavorato per trovare i fondi necessari per coprire tutte le posizioni. Più specificamente, e fino a pochi minuti fa, abbiamo lavorato con un gruppo di investimento con il quale purtroppo non siamo stati in grado di raggiungere un accordo.

In questo modo, abbiamo cercato di condividere con te gli aggiornamenti più recenti in totale trasparenza, evitando comunque di darti false aspettative, poiché non disponevamo di fondi sufficienti per coprire tali posizioni.

A questo punto, vogliamo offrirti la soluzione che offre le migliori garanzie per i tuoi fondi: vogliamo compensare la quantità di criptovaluta rubata (26,79% della tua posizione prima dell’attacco) con un volume in 2GT equivalente al prezzo di emissione di 5 centesimi. Inoltre, ci impegniamo a continuare a cercare, alla massima capacità e al più presto, fondi aggiuntivi da recuperare per ciascuna delle tue criptovalute. In questo modo sarai in grado di recuperare la totalità delle tue posizioni e il valore equivalente nei token 2GT al prezzo di emissione.

Possiamo assicurarti, con grande dispiacere, che se potessimo affrontare questo furto con i nostri fondi, lo faremmo. In effetti, abbiamo lavorato senza sosta nelle ultime 48 ore per raggiungerlo. Non è stato possibile e non vogliamo più ritardare una risposta.

2 continua ad essere un grande progetto che alcuni individui senz’anima hanno cercato di contrastare, ma siamo fiduciosi che con la tua comprensione e il tuo aiuto, andremo avanti.

Dallo scorso venerdì e mentre cercavamo una soluzione per i tuoi fondi, il team tecnico ha lavorato per ristabilire il servizio dell’app con tutte le garanzie che non ci siano punti deboli, in modo che tu possa accedere ai tuoi fondi e operare liberamente. Non è un lavoro facile e, inoltre, stiamo lavorando con un team esterno di esperti. L’app eseguirà il backup il prima possibile e con tutte le misure di sicurezza disponibili.

Nei prossimi giorni organizzeremo una sessione AMA (Ask Me Anything) per chiarire tutte le vostre domande. Speriamo che tu possa vedere presto questi momenti difficili e gli eventi avversi compensati, sia che tu decida di darci il voto di fiducia che ti stiamo chiedendo o meno.

Salvador Casquero (Presidente), Ramón Ferraz (CEO) e Luis Estrada (Direttore)

https://www.2gether.global/communications

Questa è per noi di INTEROPERABILITY BLOCKCHAIN CENTER l’ennesima conferma che non possiamo fidarci di ciò che leggiamo sui siti e oggi più di prima è necessario individuare punti di riferimento fisici o virtuali che non siano “esperti” ma informatori che dimostrano con competenza e cognizione di causa che oggi non è più il caso di testare la tecnologia a spese di altri “utenti” del web e di affidarsi a chi conoscete e che potete incontrare di persona. Informatici, sviluppatori e ingegneri di nuove infrastrutture informatiche con i quali potete dialogare e non con un “meme” o un chatbot pilotati da algoritmi di intelligenza artificiale difettosi perché basati su una raccolta di dati effimeri. C’è chi nel lontano 20009 ha hanno avviato questo processo di auto-approfondimento sulla tecnologia DLT e sul protocollo blockchain in grado di condividere la conoscenza di un nuovo codice che si basa sull’algoritmo del consenso e della fiducia.

La sicurezza dei dati oggi è più importante della loro gestione.

Seguite e cavalcate l’onda, ma scegliete con cura il vostro gruppo di surfisti preferito.

#2GETHER #VISA #HACKER #RIMBORSO #token2GT #TOKENOMICS

INNOVABILITA

Innovatore olonico per un ecosistema olonico di imprese intelligenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *