" /> TRAVALA.COM L'ALTERNATIVA CRYPTO A TRIVAGO E BOOKING - INTEROPERABILITY BLOCKCHAIN CENTER
  • Lun. Nov 30th, 2020

INTEROPERABILITY BLOCKCHAIN CENTER

#INNOVAZIONE #COCREAZIONE #OLARCHIE

Il successo di disgregatori come Airbnb mostra che i consumatori sono pronti a migrare verso piattaforme che consentono prezzi più ragionevoli, consentono ai fornitori più piccoli di competere più liberamente e rendono più rilevante l’impatto della reputazione degli utenti e delle recensioni affidabili (Gretzel & Yoo, 2008). Questa è la reale rivoluzione industriale 4.0

L’ascesa di Internet ha consentito alle piattaforme di prenotazione di viaggi online di cambiare drasticamente il mercato, ma le tecnologie decentralizzate costruite su blockchain pubbliche sono destinate a cambiarlo di nuovo.

Dal whitepaper pubblicato sul sito che travala a dedicato in modo molto dettagliato. Travala.com opera nel settore dei viaggi e del turismo in rapida crescita e in rapida evoluzione. Il settore globale dei viaggi e del turismo è cresciuto del 3,9% su base annua per contribuire con un record di 8,8 trilioni di dollari all’economia mondiale nel 2018 (Viaggi e turismo, 2019). Per l’ottavo anno consecutivo si è registrato un livello al di sopra del tasso di crescita del PIL mondiale. Più specificamente, nel settore dei viaggi e del turismo, il mercato della prenotazione di viaggi online sta anche assistendo a una rapida crescita proporzionalmente alle prenotazioni online. Si stima che questo mercato raggiungerà un fatturato globale di quasi $ 2.0 trilioni di dollari entro il 2026 (Global Online Travel Booking, 2018).

Il boom delle prenotazioni di viaggi online non mostra segni di rallentamento. In effetti, è del tutto possibile che questo mercato cresca più velocemente del previsto poiché le opzioni e le piattaforme di prenotazione più nuove e migliori continuano a ottenere l’accettazione dei consumatori. Le piattaforme decentralizzate in grado di risolvere molti dei problemi con le piattaforme di prenotazione status quo hanno il potenziale per accelerare la crescita nel settore.

Le tendenze generali del mercato stanno rivelando che ora è il momento di intraprendere iniziative decentralizzate. La traiettoria dell’era digitale ci sta mostrando che gli utenti si stanno spostando da piattaforme completamente centralizzate (Web 1.0) verso nuove alternative. I mercati centralizzati peer-to-peer (Web 2.0) hanno assistito a una rapida crescita nell’ultimo decennio, ma anche questi stanno mostrando segni di insoddisfazione degli utenti causati da inefficienze del mercato. La fase successiva della crescita digitale verrà da ecosistemi peer-to-peer completamente decentralizzati (Web 3.0).

Non si sa quale sia la dimensione del mercato che Travala.com può acquisire con la piattaforma esistente e/o creare con un ecosistema peer-to-peer decentralizzato che sarà presto disponibile. Travala.com non sta cercando una piccola parte del mercato Web 1.0 o Web 2.0, ma si propone come il primo attore dominante per le società di prenotazione di viaggi online di prossima generazione nell’ambiente Web 3.0.

Fondato nel 2017, Travala.com è cresciuto da una piccola start-up al servizio di prenotazione di hotel e alloggi leader nel settore delle criptovalute, per noi utilizzatori di bitcoin è stata la prima criptoagenzia di viaggi online. Su Travala.com si mettono in contatto i viaggiatori con una delle più vaste selezioni al mondo di posti incredibili in cui soggiornare, compreso di tutto, da hotel, appartamenti, ville e ostelli a resort di lusso a 5 stelle. La piattaforma Travala.com offre attualmente oltre 2.000.000 di proprietà che coprono 90.124 destinazioni in 230 paesi e territori e con prezzi fino al 40% più economici rispetto alle piattaforme di prenotazione di viaggi tradizionali.

Noi di INTEROPERABILITY BLOCKCHAIN CENTER abbiamo colto l’opportunità e per il secondo anno consecutivo abbiamo scelto di prenotare la nostra vacanza/lavoro decentralizzata grazie a travala.com e ancora una volta abbiamo realizzato un’esperienza di prenotazione di viaggi senza attriti che incorpora soluzioni informatiche di nuova generazione e incentivi tokenizzati: quindi non abbiamo usato le vecchie fiat. Introducendo un’esperienza utente all’avanguardia e molteplici criptovalute e opzioni di pagamento tradizionali insieme ai vantaggi legati alla criptovaluta proprietaria AVA e a alcuni di noi hanno prenotato utilizzandoli solo per la piattaforma del presente/futuro con prezzi trasparenti e supportati da un ottimo rapporto qualità/costo del serviio.

La proposta di valore di Travala.com è sostenuta da AVA. Essendo la criptovaluta nativa della piattaforma, AVA può essere utilizzato per pagamenti, ricevere e riscattare premi fedeltà e sconti tra molti altri casi d’uso. Fondato da un team di esperti del settore viaggi, fintech e blockchain, la missione di Travala.com è quella di portare nel settore dei viaggi un intero prezzo trasparente, innovazione, verità autentica, maggiore sicurezza ed efficiente interazione con le parti interessate.

La visione di Travala.com è allineare la prenotazione dei viaggi con l’etica della tecnologia decentralizzata. Vale a dire, promuovere l’accessibilità a chiunque, ovunque, offrire transazioni peer-to-peer resistenti alla censura e costruire tecnologia open source controllata da software e governata dagli utenti.

Travala.com ha ottenuto risultati significativi con la prima versione della sua piattaforma lanciata a gennaio 2019.

Il modello di prenotazione dei viaggi online è stato rivoluzionario quando è arrivato più di 20 anni fa, ma nella sua forma attuale è obsoleto. I problemi sono stati ben nascosti, ma stanno cominciando ad apparire crepe evidenti. I problemi e le loro cause sono descritti di seguito:

FORNITORI DI SERVIZI DIGITALI

Avere margini inferiori.

  • Subire l’impatto sulla reputazione.
  • Affidati ai sistemi di revisione del settore.
  • Non sono in grado di fornire un’esperienza di prenotazione personalizzata e innovativa.
  • Non è possibile offrire programmi fedeltà efficaci.
  • Non è possibile offrire un’ampia varietà di opzioni di pagamento.

I CONSUMATORI WEB3.0

Paga prezzi più alti di quanto dovrebbero.

  • Vengono offerti falsi sconti.
  • Non posso fidarmi della maggior parte delle recensioni.
  • Esperienza di prenotazione tutt’altro che ideale.
  • Non è possibile riscattare facilmente premi e / o valore.
  • Soffri di opzioni di pagamento limitate.

SOLUZIONE AL PROBLEMA DECENTRALIZZANDO

Le piattaforme di prenotazione applicano accordi di parità di prezzo, quindi anche per le vendite dirette al consumatore, gli hotel devono attenersi alla stessa percentuale di mark-up (15% -35%) pubblicizzata sulle piattaforme di prenotazione. Con gli accordi sulla parità di prezzo, gli hotel non possono offrire ai consumatori le tariffe che desiderano.

  • Le piattaforme di prenotazione costringono regolarmente gli hotel a incrementare i prezzi su tariffe artificialmente alte. Ai consumatori vengono quindi offerti prezzi ridotti per dare l’illusione del risparmio. Ciò si traduce in danni alla reputazione dell’hotel a causa di quello che sembra essere uno sconto disperato e la riluttanza dei consumatori a pagare le tariffe intere in futuro.
  • Le recensioni sull’esperienza di viaggio sono principalmente motivate da esperienze negative (la maggior parte dei viaggiatori ha esperienze positive ma non è incentivata a lasciare recensioni). Inoltre, la proprietà concentrata delle piattaforme di prenotazione si estende a molti dei principali siti Web di recensioni e blog di viaggio, il che porta a pregiudizi nelle recensioni.
  • Le piattaforme di prenotazione esistenti si concentrano principalmente sulla messa a punto dei loro motori di marketing. I miliardi di dollari spesi in pubblicità a pagamento e la conseguente ottimizzazione della spesa pubblicitaria significano che l’innovazione tecnologica è secondaria. Poche piattaforme di prenotazione stanno investendo nello spazio blockchain e criptovaluta in rapida crescita.
  • Le piattaforme di prenotazione che forniscono programmi di fidelizzazione portano ricompense eccezionali come passività nei loro bilanci, il che significa che non sono incentivate a onorarle effettivamente. In questo modello, l’ulteriore spesa per i viaggi è disincentivata perché i consumatori finiscono per avere meno premi riscattabili.
  • Le piattaforme di prenotazione non stanno innovando per offrire più opzioni di pagamento. I consumatori non possono prenotare viaggi con criptovalute come Bitcoin poiché sono disponibili solo le opzioni di pagamento tradizionali. A causa di questo le piattaforme di prenotazione stanno perdendo affari.

La teoria della curva di adozione della tecnologia DLT dimostra che siamo ancora nella fase iniziale di una innovazione più di processo che tecnologico che probabilmente avrà un impatto profondo quanto Internet stesso: un mercato in rapida e continua crescita. Gli addetti ai lavori della tecnologia DLT e del variegato mondo delle criptovalute sono una fascia demografica di consumatori perfettamente pre-filtrata per il mercato dei viaggi e il cui meccanismo oliato aiuta a superare molte delle difficoltà nell’acquisizione dei consumatori e nel marketing. La ricerca sui detentori di criptovaluta rivela che i millennials sono il gruppo demografico principale (Bogart, 2019). La ricerca sulle caratteristiche comportamentali dei millennials dimostra che sono più aperti a nuovi marchi e servizi rispetto alle generazioni precedenti (“Millennials”, 2017) e più propensi a viaggiare (“Stats: Millennials To Travel”, 2017). Inoltre, gli appassionati di criptovaluta come noi, sono innovatori, futuristi, informatici, esperti di tecnologia e orientati al futuro (“How Many People”, 2018). Le persone in questi dati demografici, a loro volta, hanno maggiori probabilità di viaggiare per espandere i propri orizzonti (“The Value of Travelling”, 2016).

Siamo convinti che queste piattaforme stimolino nuovi interessati modelli nell’adozione di criptovalute nell’attività commerciale tradizionale. Il loro investimento emotivo nel successo delle criptovalute, che spesso basato su visioni del mondo condivise e fermamente sostenute come il libertarismo, può sostituire l’inclinazione di una persona tipica a seguire il percorso di minor resistenza. Gli appassionati di criptovaluta come noi rappresentano il gruppo ideale di early adopter per il prodotto unico offerto da Travala.com. A causa della loro dedizione alla crescita dell’ecosistema, gli appassionati di criptovaluta in genere formano comunità in cui interagiscono con altri che condividono valori simili.

Queste comunità di solito hanno linee di comunicazione aperte con le aziende che supportano e si prevede lo scambio di conoscenze. In cambio di trasparenza operativa, i membri appassionati della comunità sono noti per supportare gli sforzi di marketing prestando tempo ed energia come autori di contenuti o ambasciatori della comunità. In genere aiutano con lo sviluppo del prodotto attraverso test e feedback e alcuni sostenitori offrono anche le loro competenze come sviluppatori. Questo strambo mondo della tecnologia DLT e delle criptovalute è investito in modo univoco nel successo delle attività che supportano. Le community di “cryptoviaggiatori” rappresentano un potente strumento per lo sviluppo di Travala.com. Il commercio globale è ancora condotto principalmente in valute legali da persone che non hanno familiarità con le criptovalute e il potenziale di disintermediazione attraverso la decentralizzazione. Detto questo, Travala.com offre ancora ai consumatori le principali opzioni di pagamento tradizionali come le carte di credito e un’esperienza familiare di prenotazione online. Quando si caricano clienti che non hanno familiarità con la tecnologia DLT, Travala.com condividerà sempre i vantaggi di questa tecnologia nel tentativo di far crescere l’ecosistema.

Travala.com attrae tutti i criptoviaggiatori perché offre prezzi migliori e ha un’esperienza utente familiare.

Travala.com si trova in una posizione unica per aggirare il percorso di acquisizione dei consumatori tradizionalmente lungo e costoso, attingendo direttamente a un gruppo demografico di consumatori che è disposto ad andare oltre per contribuire al successo dell’azienda stessa. Condividiamo la strategia diconversione di un gruppo demografico che non ha familiarità con il mondo blockchain in utenti fedeli, oggi rappresenta una significativa opportunità non ancora sfruttata. Per noi questo è il modello a cui si ispirano PROPTOK e le nostre future applicazioni di un protocollo pronto a rivoluzionare il mercato del web 3.0 ribaltando il paradigma del capitalismo di origine anglosassone che ha dimostrato, ancora una volta, dinnanzi a questa ennesima crisi il suo fallimento prima sociale e poi finanziario. Travala.com si può testare autonomamente con il proprio wallet, non siamo pagati per promuovere ciò che funziona e che conviene [per noi].

#TRAVALA #PROPTOK #criptoviaggiatori #condividete #NEXTRIP

Fabrizio Fantini

Innovatore olonico per la creazione di imprese intelligenti abilitante un ecosistema biolonico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *